Bambini / Emozionanti / Racconti / Storie Incredibili / Tutti I Contenuti

Riceve in regalo un profumo ed un bracciale. Questo dono cambierà la vita di un insegnante e del suo alunno

Jean Thompson, un insegnante di scuola elementare, il primo giorno di scuola rivide Teddy Stoddard, un alunno seduto in terza fila. Jean aveva notato che nell’ultimo anno scolastico nel cortile della scuola, giocava raramente con gli altri ragazzi. I suoi vestiti non erano sempre puliti ed aveva sempre bisogno di aiuto.

Nei primi cinque mesi Jean dovette valutare Teddy, e l’insegnante non ebbe altra scelta che dargli un punteggio basso in alcuni materie, anche se questo, quasi, gli spezzò il cuore.

Jean decise di consultare il fascicolo del ragazzo e leggere il messaggio che uno dei suoi ex insegnanti aveva scritto all’inizio della scuola elementare.
“Teddy è un bambino amichevole e curioso a cui piace ridere. Svolge le sue funzioni con coscienza ed è sempre educato. È un vero piacere averlo in classe.”

Un altro commento diceva: “Teddy è un bravo studente. È apprezzato dai suoi amici, ma la malattia di sua madre lo ha colpito profondamente. La sua vita deve essere difficile a casa.”

E ancora un altro:
“Teddy è mentalmente assente e non mostra molto interesse a scuola. Non ha molti amici, a volte si addormenta in classe e spesso arriva tardi a scuola. Sembra che Teddy possa diventare un caso difficile.”

Un ultimo diceva così: “Teddy continua a lavorare sodo e, nonostante la morte di sua madre abbia reso le cose molto difficili, cerca sempre di fare del suo meglio. Sfortunatamente, il padre non sembra molto interessato a Teddy, e temo che la sua situazione familiare possa presto avere un effetto negativo su di lui se nessuna azione viene intrapresa rapidamente.”

Jean si rese presto conto di tutta la situazione.
Cosa poteva fare?

A Natale, molti bambini erano soliti fare un regalo a Jean. Teddy decise di portare un regalo avvolto in carta marrone. Quando Jean aprì il pacchetto, vide un braccialetto di plastica e un profumo usato. Jean allora spruzzò il profumo sui polsi chiudendo gli occhi per sentirne la fragranza. Quando li riaprì Teddy era di fronte a lei. “La signora Thompson, oggi profuma di mia mamma ” esclamò il piccolo.

Jean faticò a trattenere le lacrime fino a quando la campanella suonò. Comprese quanto importante fosse seguire quel bambino senza mamma ed incoraggiarlo.

Teddy riacquistò gradualmente fiducia in se stesso e i suoi voti cominciarono a migliorare. Un anno dopo, Jean trovò un biglietto di Teddy, scivolato sotto la porta della sua classe. Aveva scritto che Jean era la sua insegnante preferita alle elementari.

Sei anni dopo Jean ricevette un nuovo messaggio.
Teddy era stato designato il terzo miglior studente della sua classe. Quattro anni dopo una nuova lettera di Teddy. Aveva conseguito il diploma di laurea.

Sei anni dopo, Teddy tornò a scrivere a Jean. Questa volta per dirle che stava per sposarsi. Poichè entrambi i genitori erano deceduti, voleva che Jean fosse presente come membro della sua famiglia. E, naturalmente, l’insegnante accettò!

Jean ricambiò tutto quell’affetto nei suoi confronti, indossando, in quella speciale occasione, il braccialetto di plastica, insieme al profumo donatole tanti anni prima.

Una storia straordinaria. La dimostrazione di come occorra capire, soprattutto quando si tratta di bambini, cosa si celi dietro comportamenti, atteggiamenti, abitudini. E come, un minimo di attenzione e di amore, possano cambiare il destino di una persona.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *