Sappiamo che ogni alimento ha una propria data di scadenza oltre la quale l’alimento si deteriora e perde le sue proprietà nutritive.

E per i semi? Ve lo siete mai chiesti? Esiste anche per loro una data di scadenza, un limite entro quale piantarli? E come conservarli ?

Alcuni studenti della Canadian Mennonite University di Winnipeg, in Canada, hanno scoperto qualcosa di sorprendente che ci aiuterà a rispondere a queste domande.

Alcuni archeologici mentre effettuavano degli scavi nell’area della Menominee Reservation in Wisconsin, negli Stati Uniti, hanno rinvenuto alcuni semi di zucca in un recipiente di argilla.
I semi risalgono a circa 800 anni fa, forse più.

I semi sono poi stati donati agli studenti canadesi che li hanno piantati.
Quello che hanno ottenuto è straordinario.

Nelle foto potete osservare ciò che è cresciuto dai semi.

Guardate la zucca accanto ad altre zucche !

Dopo il periodo di crescita e di cure meticolose, ecco delle zucche che arrivano direttamente dal passato.

Gli studenti hanno deciso di chiamare la zucca “Gete-okosomin” che significa zucca antichissima.

Ha un bel colore arancio intenso, la forma è allungata e gli studenti canadesi ci garantiscono un sapore delizioso!
Gli universitari hanno conservato i semi per ricominciare la coltivazione di queste zucche.

Guardate le notevoli dimensioni che può raggiungere.

Ed ecco gli studenti coltivatori!

Cosa ne dite? Ne assegnereste un pezzettino?
Lasciateci i vostri commenti e condividete la notizia di questa incredibile scoperta!

SHARE