Tutti Noi Abbiamo Sentito Almeno Una Volta Questa Canzone, Ma in Pochi...

Tutti Noi Abbiamo Sentito Almeno Una Volta Questa Canzone, Ma in Pochi Sanno di Chi è Realmente!

14504

Ieri sera ho visto il film: “Scoprendo Forrester”: un film bellissimo che a detta di molti è il proseguimento naturale di “Will Haunting, genio ribelle”. Splendida, come sempre, l’interpretazione di Sean Connery.
Alla fine il film viene degnamente incorniciato dalla dolce e struggente “Somewhere over the rainbow” interpretata da Israel Kamakawiwo’ole (detto “fratello IZ” a causa dell’impronunciabilità del suo cognome, fu una leggenda della musica hawaiana).

“Over the rainbow” è stata cantata la prima volta dall’attrice Judy Garland nel film “Il mago di OZ” del 1939, che tra le altre cose ha vinto l’Oscar per la miglior canzone originale, ma la versione di Israel Kamakawiwo’ole con il solo accompagnamento dell’ukulele è di gran lunga la più emozionante.

Una curiosità: lo stesso brano si trova anche in “Vi presento Joe Black” e in ER quando fa da colonna sonora al momento più tragico di tutta la serie: la morte del dottor Green, quando sua figlia gliela fa ascoltare con il walkman negli ultimi istanti della sua vita.

 

 

All’inizi  questa canzone  venne cantata proprio da lui, un omone di 343 chili per 1 metro 90 centimetri di altezza. Israel nel suo paese veniva chiamato il gigante buono dato che le sue grosse misure contrastavano con le sue dolci parole.

SHARE