Menopausa: Tutto quello che non ti hanno mai detto sugli ormoni

Menopausa: Tutto quello che non ti hanno mai detto sugli ormoni

55973

L’assenza del ciclo mestruale o amenorrea, che si protrae per almeno un anno nelle donne adulte, indica l’inizio della menopausa.
La menopausa è una condizione fisiologica – quindi naturale- che pone fine all’attività riproduttiva e nella quale avvengono molti cambiamenti legati direttamente ad una variazione della produzione di ormoni.

C’è però da precisare che l’amenorrea è fisiologica qualora si presenti nelle donne intorno ai 50 anni di età, mentre in età giovanile l’assenza delle mestruazioni anche per brevi periodi, può rappresentare il sintomo di alcune patologie ginecologiche che vanno approfondite e trattate, ovviamente dopo aver escluso una gravidanza in corso. I cambiamenti che si presentano durante la menopausa, non sono repentini e improvvisi, ma si manifestano in maniera graduale e diversa in ogni donna a partire dall’irregolarità del ciclo mestruale.

Questi possono addirittura verificarsi 10 anni prima rispetto al periodo in cui si è ‘ufficialmente’ in menopausa e iniziare ad essere percepiti come fastidiosi.

Ma cosa succede dal punto di vista ormonale?

L’assenza, o l’irregolarità dell’ovulazione provoca un deficit della produzione del progesterone, mentre quella degli estrogeni resta più o meno invariata.

Questa discrepanza ormonale che si traduce in una maggiore quantità di estrogeni nel sangue rispetto al progesterone, causa diversi disturbi, come ad esempio l’aumento del peso corporeo, gonfiore addominale e del seno, e molti altri.

Vediamo quali e come affrontarli, per vivere il periodo della menopausa serenamente.

Aumento di peso

L’incremento del peso corporeo durante la menopausa avviene in maniera graduale e viene considerato ‘normale’ qualora si aggiri intorno ai 5 chili, come affermano numerosi studi.

Se però si supera questo limite, come accade in alcuni casi in cui l’aumento di peso raggiunge anche i 15-25 chili, inizia a diventare rischioso per la salute e può predisporre la donna a malattie cardiache ed endocrine, come ad esempio il diabete…

Continua in pagina 2

1
2
3
4
SHARE