Questa madre allatta il figlio. Ma se guardi più da vicino? OH...

Questa madre allatta il figlio. Ma se guardi più da vicino? OH MIO DIO!

93813

Kate Murray, originaria della Florida, è quella che si dice una fotografa con cuore e anima. Le sue immagini hanno regalato ricordi meravigliosi a centinaia di persone. Ma questa qui è una foto davvero speciale che si è impressa nella memoria di Kate per sempre. È l’immagine di una donna che le aveva chiesto di fotografarla poco dopo aver dato alla luce il suo primo figlio. Ma c’è un nodo tragico. A metà della gravidanza, la donna riceve una diagnosi scioccante: cancro al seno, al terzo stadio. Uno dei suoi seni viene rimosso e la donna si sottopone alla chemioterapia – il tutto mentre porta ancora in grembo il bambino che deve nascere.

a5165ba1ace7123cd55ce988f9c18fab

Dopo 36 settimane, i medici inducono nascita in modo che possano prendersi cura della malattia e far sì che la donna sopravviva assieme al suo bambino. Non appena il neonato si attacca all’unico seno residuo della mamma, la stanza si riempie di emozioni di rara forza e intensità.

a3988a7f2105f78eb54043927694753d

La fotografa Kate Murray è presente in prima persona per catturare questo momento irripetibile: “Questa è la definizione di forza, di amore e di pura bellezza”, ha scritto sulla sua pagina di Facebook. “Questo bimbo ha già dimostrato con la sua nascita di aver ereditato la forza della madre. Questa foto mi spezza il cuore e lo rende gonfio al tempo stesso”.

11a428ce66500e5280f3089c7938b235

Una nascita è già un miracolo in sé, che si lega a una quantità incredibile di emozioni e sentimenti. Si può solo immaginare cosa avvenga nella sfera emotiva di un malato di cancro e cosa abbia provato questa madre quando, dopo mesi di torture, finalmente è stata in grado di tenere il suo bambino in braccio. Che miracolo!

f963eca45b42f0aacc961150cf159350

Questa madre e suo figlio hanno dimostrato un’incredibile forza e vitalità mentre combattevano ciascuno la propria lotta per la vita. Se queste immagini meravigliose e singolari ti hanno toccato in profondità, condividi anche tu questa storia!

fonte

SHARE